Benessere Naturale

Alimenti antinfiammatori: ecco 5 suggerimenti

curcuma polvere arancione

Diversi cibi presentano un’azione antinfiammatoria e lenitiva analoga a quella di alcuni farmaci: su questa pagina troverai cinque esempi di alimenti che presentano questa caratteristica.

Infiammazioni e dolore si possono contrastare anche grazie alle giuste scelte alimentari: alcuni cibi, infatti, contengono sostanze nutrienti, vitamine e altri composti bioattivi che esercitano un’azione antinfiammatoria simile a quella di farmaci. Si tratta perlopiù di alimenti, soprattutto di origine vegetale, ricchi di antiossidanti in grado di agire con efficacia sui radicali liberi

Non solo. Gli alimenti antinfiammatori, spesso, incentivano la produzione di determinati metaboliti cruciali per ottenere, in maniera naturale, un effetto analgesico. Ma anche una riduzione delle citochine quando emerge una sovrapproduzione. 

In generale, ridurre l’apporto calorico quotidiano aiuta a prevenire e ridurre l’impatto di eventuali agenti infiammatori.

Combattere l’infiammazione a tavola: 5 consigli 

Frutta, verdura e spezie, ma anche pesce azzurro: queste sono le principali categorie a cui appartengono gli alimenti con proprietà antinfiammatorie. Di seguito, riportiamo un elenco di 5 cibi particolarmente utili a perseguire questa finalità

1. Curcuma

Particolarmente efficace per contrastare dolori articolari e muscolari, la sua azione antinfiammatoria è riconducibile soprattutto alla capacità degli antiossidanti contenuti nel rizoma di inibire l’attività degli enzimi responsabili dei processi infiammatori.

2. Zenzero

In maniera analoga alla curcuma, aiuta ad alleviare dolori ai muscoli e alle ossa, particolarmente utile in caso di artriti. Tra i principi attivi naturali responsabili di questa sua caratteristica spicca il gingerolo, un potente antiossidante. 

3. Pesce azzurro (acciughe, sardine, salmone ecc.)

Diversi studi hanno evidenziato l’azione virtuosa degli omega-3 sui processi infiammatori. In particolare, aiutano indirettamente ad ottimizzare la risposta dell’organismo incentivando meccanismi biologici virtuosi.

4. Frutti di bosco (mirtilli, more, lamponi, ribes)

L’elevata quantità di polifenoli contenuti nei frutti rossi li rende particolarmente efficaci nel prevenire e contrastare le infiammazioni intestinali, croniche ed i dolori alle ossa

5. Verdura (spinaci, barbabietola, cavolo)

Tutta la verdura rappresenta un ottimo supporto per ridurre l’impatto degli agenti infiammatori, ma spinaci, barbabietola e cavolo risultano particolarmente incisivi grazie alle loro inedite caratteristiche biologiche. Le barbabietole contengono le betalaine, si tratta di potenti antiossidanti dalle comprovate potenzialità antinfiammatorie. Spinaci e cavolo, invece, risultano efficaci rispettivamente per contrastare le infiammazioni del tratto digestivo e le infiammazioni croniche.

 

Scopri subito il nostro integratore naturale a base di estratti naturali ricchi di antiossidanti per il trattamento dei disturbi da sindrome metabolica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *